Raviolini

Raviolini del plin

Raviolini del plin

Originari della zona delle Langhe e del Monferrato, rispetto alla pasta ripiena tipica di altre regioni d’Italia, si differenziano per il loro ripieno che prevede l’utilizzo d’arrosto. La pasta sfoglia dei plin è sottilissima e ripiegata su piccolissime palline di ripieno, chiuse poi con un pizzicotto, in dialetto “il plin“. In alcuni ristoranti, per apprezzarne a fondo il sapore del ripieno di carne, i plin vengono serviti al tovagliolo. Vengono quindi cotti, scolati e serviti su un tovagliolo bianco senza l’aggiunta di alcun condimento, proprio per consentire ai commensali di apprezzarne la bontà in purezza.

COTTURA
Versare in acqua bollente già salata quindi scolare dopo 1 minuto dal bollore

IL SUGO PERFETTO
Sugo d’arrosto
Burro rosolato con salvia
Raviolini borragine

Raviolini di borragine

La boraggine è un’erba tipica ligure che si usa abitualmente in questa regione per cucinare molti ripieni. La miglior maniera per assaporarne le fresche note è con la ricotta. Presente solo nei periodi più caldi, si usa solo la boraggine proveniente dalla Liguria perché più dolce e gustosa.

COTTURA
Versare in acqua bollente già salata quindi scolare dopo 1 minuto dal bollore

IL SUGO PERFETTO
Sugo di pomodoro
Burro dorato e salvia

Raviolini di cardi

I cardi appartengono alla famiglia dei carciofi, ma sono decisamente più dolci. Perché siano più teneri e dolci, l’ideale è aspettare i mesi più freddi. Originario del Nord d’Africa e conosciuto già dai Greci e dai Romani, questo ortaggio è stato riscoperto nelle terre piemontesi della Valle del Belbo, nel basso Monferrato, che già in passato lo avevano reso famoso. Questi raviolini sono tipicamente invernali proprio per sfruttarne sempre la miglior qualità e prelibatezza.

COTTURA
Versare in acqua bollente già salata quindi scolare dopo 1 minuto dal bollore

IL SUGO PERFETTO
Burro dorato e salvia

Raviolini di agretti

Gli agretti, o “Barba d’Fra“, è un’erba che cresce spontanea solo in primavera. Questa erba è eccezionalmente aromatica e considerata depurativa. In cucina, se abbinata al parmigiano ed alla ricotta da origine ad un ripieno succulento e delicato. Un’alternativa ideale per la cultura del corpo… e dell’anima!

COTTURA
Versare in acqua bollente già salata quindi scolare dopo 1 minuto dal bollore

IL SUGO PERFETTO
Burro dorato e salvia
Menu
Facebook Instagram Tripadvisor

Il nostro sito usa i cookie. Clicca su OK per chiudere questa informativa. Approfondisci cliccando su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi